a cura del dr. Stefano Cereda
Medico Oncologo Ultraspecialista in Tumore al pancreas
Ospedale San Raffaele di Milano
Tumore pancreatico

Il cancro al pancreas, a causa della rapidità e aggressività con cui si evolve, è una delle neoplasie più difficili e impegnative da curare, e con prognosi più sfavorevole.

Esistono diverse forme di tumore al pancreas:

  • l’adenocarcinoma (il più frequente),
  • i tumori endocrini (più rari),
  • i tumori di tipo cistico.

Le cellule tumorali che si sviluppano nel pancreas si diffondono con estrema facilità agli altri organi (in particolare al polmone e al fegato), ai linfonodi e all’addome (carcinosi peritoneale).

Il pancreas fa parte degli organi del tratto digerente: produce i succhi digestivi, che vengono rilasciati nel duodeno attraverso il dotto pancreatico. Attraverso il pancreas passa anche il dotto coledoco, che porta all’intestino la bile prodotta dal fegato.

Il pancreas, inoltre, contiene le cellule di Langerhans, che producono l’ormone insulina, che regola il livello di zuccheri nel sangue.

Sintomi del tumore del pancreas

Nella fase iniziale il cancro del pancreas non provoca sintomi e purtroppo spesso la comparsa di disturbi è il segnale che il tumore si è già diffuso agli organi vicini. Il tumore pancreatico rimane per lungo tempo asintomatico e generalmente non viene diagnosticato in stadio iniziale.

È possibile provare:

  • perdita di appetito,
  • nausea o vomito,
  • perdita di peso,
  • dolore all’addome talvolta irradiato a barra al dorso,
  • senso di debolezza,
  • in alcuni casi nel paziente si riscontra la comparsa improvvisa di diabete.

Se il tumore restringe il dotto coledoco, che attraversa il pancreas, il risultato è un ittero: la pelle e gli occhi prendono una colorazione giallastra, le urine diventano scure.

In presenza di uno o alcuni di questi sintomi è necessario consultare il medico.

Diagnosi del tumore pancreatico

Adenocarcinoma pancreatico

Per diagnosticare il cancro al pancreas è necessario visualizzare l’addome tramite ecotomografia (un’ecografia esterna) oppure attraverso eco-endoscopia (EUS), una TAC, o tramite una risonanza magnetica (colangio-risonanza magnetica). Talvolta viene chiesta una PET di stadiazione.

I marcatori tumorali associati a questa neoplasia sono CEA e CA 19-9.

La diagnosi avviene mediante biopsia, mediante colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP), colangiografia transepatica percutanea o videolaparoscopia.

Inoltre può essere eseguita una gastro-duodenoscopia per esaminare attentamente lo sbocco del dotto pancreatico nel duodeno tramite l’introduzione di una minuscola sonda a ultrasuoni.

Terapia del cancro al pancreas

L’opzione terapeutica primaria contro il tumore del pancreas è la rimozione chirurgica del tumore e del tessuto circostante. L’asportazione chirurgica davvero radicale non è un evento tanto frequente, necessità di chirurghi dedicati e molto esperti.

La resezione pancreatica è un intervento molto impegnativo ed è importante rivolgersi a centri specializzati con numero elevato di interventi di chirurgia pancreatica (duodenocefalopancreasectomia, pancreatectomia, chirurgia mini-invasiva). La rapidità e l’aggressività della diffusione del tumore del pancreas nei tessuti vicini potrebbe impedire la chirurgia e allora si ricorre alla chemioterapia e alla radioterapia.

Negli ultimi anni sono state effettuate molte ricerche sulle terapie mirate, farmaci biologici. Tutt’oggi la polichemioterapia è usata molto frequentemente e da i migliori risultati, però sono stati esplorati anche gli inibitori della tirosin chinasi, (erlotinib) per migliorare l’aspettativa di vita dei pazienti. Tali trattamenti sono curativi, molto utili e rendono la malattia per un periodo cronica (sotto controllo). Talvolta è necessario il bypass biliare, l’endoprotesi, il drenaggio interno o esterno.

Se il cancro al pancreas è inoperabile, la chemioterapia è il trattamento di scelta in grado di prolungare la sopravvivenza.

Fattori di rischio per il tumore del pancreas

Il fumo di sigaretta (anche passivo) è il principale indiziato per l’aumento di rischio di ammalarsi di cancro del pancreas.

La fascia di età: dopo i 60 anni si è esposti a rischio maggiore di sviluppare il tumore al pancreas, mentre prima dei 40 anni è raro.

Altri fattori di rischio legati al cancro pancreatico sono: sovrappeso e obesità, alimentazione non corretta, eccessivo consumo di alcool, diabete mellito, infiammazioni croniche es. pancreatiti, pregressa gastrectomia, casi in famiglia di tumore del pancreas, tumore del seno o tumore del colon, presenza in famiglia di mutazioni del gene BRCA2, della sindrome di Peutz-Jeghers, della sindrome di Lynch, il melanoma multiplo atipico familiare, esposizioni professionali a sostanze chimiche come DDT, pesticidi, benzidina o naftilmammina.

Casistica del tumore pancreatico

In Italia ogni anno si registrano circa 10.000 nuovi casi di tumore al pancreas. Il tumore del pancreas è la quarta causa di morte per tumore nelle donne e la sesta negli uomini.

Notizie dal blog

Tumore delle vie biliari: novità dall’ESMO 2019

Tumore delle vie biliari: novità dall’ESMO 2019

Tumore delle vie biliari: novità dal congresso ESMO 2019 Risultati positivi per lo studio clinico sul farmaco Pemigatinib a cura…

Read more
Terapia di mantenimento con Olaparib per il tumore pancreatico avanzato BRCA mutato

Terapia di mantenimento con Olaparib per il tumore pancreatico avanzato BRCA mutato

Tumore del pancreas in stadio avanzato BRCA avanzato Terapia di mantenimento con Olaparib a cura del dr. Stefano CeredaMedico Oncologo…

Read more
Tumore al pancreas operato: nuovo standard terapeutico

Tumore al pancreas operato: nuovo standard terapeutico

Tumore del pancreas operato: Nuovo standard terapeutico a cura del dr. Stefano CeredaMedico Oncologo Ultraspecialista in Tumore al PancreasOspedale San…

Read more
Telemedicina. Il rapporto medico-paziente in modalità 4.0

Telemedicina. Il rapporto medico-paziente in modalità 4.0

Telemedicina. Il rapporto medico-paziente in modalità 4.0 a cura del dr. Stefano CeredaMedico Oncologo Ultraspecialista in Tumore del Pancreas, Tumore…

Read more

Oncologi Ultraspecialisti nella cura del Tumore al pancreas

Dr. Stefano Cascinu
Oncologo al San Raffaele di Milano
Tumore del pancreas, Tumore delle vie biliari, Tumore dello stomaco, Tumore dell'esofago, Tumore del colon
Dr. Stefano Cereda
Oncologo al San Raffaele di Milano
Tumore del pancreas, Tumore della cistifellea, Tumore dello stomaco

Chirurghi Ultraspecialisti in chirurgia del Tumore al pancreas

Dr. Isabella Maria Frigerio
Chirurgo a Peschiera del Garda
Tumore del pancreas, adenocarcinoma pancreatico, neoplasie cistiche del pancreas, tumori della via biliare, tumori avanzati del pancreas, duodenocefalopancreasectomia, pancreasectomia, chirurgia mininvasiva del pancreas.
Dr. Dario Lorenzin
Chirurgo a Udine
Chirurgia addominale: pancreas, colecisti, vie biliari, calcoli biliari, fegato. Tumore del fegato, Tumore della cistifellea, Tumore delle vie biliari, Tumore del pancreas, Trapianto del fegato, Trapianto del rene
Ultraspecialisti logo

COUPON EMERGENZA COVID-19

Mancano ancora pochi giorni per poter approfittare del COUPON “EMERGENZA COVID-19” che da diritto ad uno sconto di €50,00 sul tuo consulto.

Richiedilo subito cliccando qui:

oppure inviando una mail a info@ultraspecialisti.com