MEDICI ULTRASPECIALISTI

CHI È IL MEDICO ULTRASPECIALISTA

Nell’epoca moderna la medicina si è evoluta grazie al risultato della ricerca e a nuove soluzioni di cura, elevando quindi il sapere e la conoscenza dei medici stessi. Ciò spinge ancor più verso quella tendenza che la medicina moderna ha manifestato legata alla specializzazione verticale nelle diverse branche o aree terapeutiche, al fine di poter offrire la migliore soluzione di cura per il paziente, in quel momento.

Noi medici cosiddetti “ultraspecialisti” abbiamo seguito un percorso professionale che dopo la laurea e la scuola di specializzazione ci ha portati a dedicare tutta la nostra attività lavorativa alla prevenzione, diagnosi, cura e ricerca su una specifica area patologica, di cui siamo diventati massimi esperti, ottenendo riconoscimenti sia a livello nazionale che internazionale, proprio per la specifica competenza nella area terapeutica di riferimento.

La nostra conoscenza “verticale” nella singola specialità terapeutica, deriva anche dall’aver maturato una lunga e specifica esperienza di attività clinica e di ricerca applicata.

“Noi medici ultraspecialisti, grazie alla telemedicina, potremo rilasciare una quantità maggiore di consulti medici, aiutando sempre più pazienti nell’affrontare i propri percorsi terapeutici e di cura.
Poter contare su uno spazio di osservazione, benché virtuale, riservato esclusivamente al singolo paziente e alla sua cartella clinica, in un ambiente professionale, protetto e multidisciplinare, è la vera rivoluzione di questo millennio.
In questo Ultraspecialisti offre una soluzione efficace ed efficiente in grado di aiutare i cittadini, agevolando il lavoro del medico.”

Dr.ssa Vanesa Gregorc, Medico e Co-founder

COME VENGONO SELEZIONATI I MEDICI

Il nostro Comitato Scientifico individua e valuta accuratamente i medici ultraspecialisti, che sono abilitati a erogare i consulti solo per quelle patologie di cui hanno un riconoscimento nazionale e internazionale.

I criteri minimi di selezione si basano su un profilo in cui si prevede l’evidenza di attività di tipo clinico e attività di ricerca clinica nella specifica area terapeutica a cui si dedicano quotidianamente. Per garantire la totale trasparenza, i curriculum di tutti i medici sono pubblicati e facilmente consultabili sul nostro sito.

Laurea in Medicina e Chirurgia
Abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici
Titolo di specialista
Almeno 10 anni di attività clinica in strutture ospedaliere multidisciplinari o accreditate
Partecipazione ai corsi di aggiornamento specifici
Presentazioni agli eventi congressuali a livello nazionale e internazionale o pubblicazioni sul tema
Partecipazione alla ricerca clinica in merito alla patologia, cure o tecniche specifiche
Referenze di almeno due colleghi con le stesse caratteristiche
Collaborazione con team multidisciplinari