Richiedi il buono sconto da 20 € per il tuo consulto online.

Malattie delle paratiroidi e del metabolismo calcio-fosforo

a cura della dr. ssa Laura Castellino
Medico Endocrinologo Specialista 

Le paratiroidi sono quattro ghiandole situate posteriormente alla tiroide, ognuna delle dimensioni di un chicco di riso. Raramente le paratiroidi possono essere alloggiate dentro la parte posteriore della tiroide (0,5% dei casi). Le paratiroidi sono deputate alla produzione e al rilascio in circolo dell’ormone paratiroideo o paratormone (PTH), che ha la funzione di mantenere la concentrazione di calcio, fosforo e vitamina D nel sangue.

Osteoporosi

Malattia sistemica cronica che interessa l’apparato scheletrico. Causa una progressiva perdita di massa minerale ossea e di conseguenza un aumentato rischio di sviluppo di fragilità ossea e di fratture. A seconda della causa, si può classificare in osteoporosi primaria se la causa è di tipo idiopatica, post-menopausale o senile, e in osteoporosi secondaria se è causata da iperparatiroidismo, tossicità da farmaci, o altre patologie endocrine.

Iperparatiroidismo primitivo e secondario

Malattia metabolica comune causata da livelli elevati di paratormone, prodotto da parte di una o più paratiroidi con conseguente alterazione del metabolismo del fosforo e del calcio.

Deficit di vitamina D

Deficit di vitamina D, o ipovitaminosi D è una carenza di vitamina D, per ridotta esposizione ai raggi solari o per rare condizioni genetiche. Una sua riduzione porta a una alterata mineralizzazione delle ossa, causando rachitismo, osteomalacia o osteoporosi.

Ipoparatiroidismo

Malattia rara causata da un deficit totale o parziale della secrezione di paratormone (PTH) da parte delle paratiroidi, con conseguente riduzione dei livelli di calcio e aumento dei livelli di fosforo nel sangue. I sintomi sono legati ad una aumentata eccitabilità neuromuscolare, e possono includere disturbi motori, disturbi sensitivi e disturbi psichiatrici.

Endocrinologi specialisti

Nessun medico trovato.