Parere medico

Quando siamo malati, noi stessi o i nostri cari, nel percorso di diagnosi o cura, dobbiamo fare i conti con incertezze, dubbi, o indecisioni, per cui sentiamo il bisogno di rivolgerci ad un medico esperto, per conferma, indicazione, delucidazione, chiarimento, o per valutare se ci sono alternative di cura migliori, e quali.

Questo parere, in molti casi, può essere erogato anche a distanza. Il medico coinvolto può accettare o meno di dare indicazioni in base alle informazioni che ha a disposizione, l’importante è che, nel caso in cui sia possibile erogare un parere medico a distanza, questo sia fatto nel massimo rispetto delle norme vigenti (privacy e dati sensibili) e nel formato idoneo.

Il medico esperto, una volta chiamato a valutare il caso ha bisogno di ricevere e consultare la documentazione medica del paziente (informazioni sui sintomi, eventuali terapie in corso ed eventuali pregresse malattie, esami di laboratorio attuali, referti degli esami strumentali, e talvolta anche le immagini radiologiche). Queste valutazioni per essere professionalmente elaborate necessitano di un apposito formato che questa piattaforma è in grado di garantire, grazie ad uno studio accurato ed approfondito durato 1 anno con la collaborazione di medici, pazienti e loro famiglie, a cui va il nostro sentito ringraziamento per il risultato raggiunto.

Second opinion

Per “second opinion” si intende il ricorso al parere di un altro medico esperto di quella specifica area patologica, al fine di confrontare, confermare o rivalutare una prima diagnosi o un’indicazione terapeutica.

Tutti i pazienti hanno il diritto di richiedere una second opinion (o un secondo parere) soprattutto quando sono di fronte a una diagnosi di malattie gravi. In queste situazioni la persona coinvolta insieme ai suoi familiari e amici sente la necessità di fare chiarezza di avere anche solo un conforto psicologico. Non può e non deve essere quindi considerato un lusso poter avere un secondo parere medico, specie se si ha la possibilità di ottenerlo da quel medico che ha dedicato tutta la sua vita professionale a quella patologia. Il percorso può essere facilitato quando è lo stesso medico curante che invita il paziente a rivolgersi ad un collega specialista per un parere che in molti casi può incidere fortemente sul percorso terapeutico.

La tecnologia oggi favorisce sia l’individuazione del medico specialista sia la connessione tra lui e il paziente e i familiari. Ultraspecialisti.com vuole dare una soluzione in tal senso, offrendo a chiunque si trovi in difficoltà la possibilità di avere un supporto concreto e appropriato. Garantisce anche la possibilità di pareri congiunti o multidisciplinari grazie alla community di esperti che possono attivarsi in sinergia qualora il caso lo richieda, per offrire la giusta soluzione ed il miglior percorso di cura alla persona.